Cara amica dallo spirito biondo, hai mangiato tanto durante le vacanza di Natale: ammettilo!

So anche che ti stai guardando allo specchio, chiedendoti perché la pelle del tuo viso sembra così spenta. È così perché non ci possiamo fare niente: non conosciamo il senso della misura e la pelle si vendica dei nostri eccessi a tavola! Tranquilla, amica bionda naturale o bionda dentro: quel che ci vuole è uno scrub viso fai da te!

Scrub viso fatto in casa con pochi ingredienti da cucina

Ok, anche una settimana di vacanze alle Maldive non sarebbe male, ma uno scrub viso fai da te è senza dubbio low cost. Abbandona le schifezze siliconiche e abbandonati nelle amorevoli mani di Madre Natura, con buona pace di Giacomo Leopardi! Infatti, per fare uno scrub a casa sono sufficienti pochi elementi, cose che trovi facilmente nei negozi e che usi anche in cucina.

Per ogni pelle il suo scrub

Prima di vedere assieme come fare uno scrub viso fai da te, rispondi a una domanda: hai la pelle grassa, secca, sensibile? Esiste uno scrub adatto a ogni tipo di pelle, basta cambiare alcuni elementi della ricetta casalinga.

Uno scrub deve asportare le cellule morte dello strato più superficiale di epidermide – se riesce a portar via anche qualcuno di quegli odiosissimi punti neri, ci fa pure un piacere di più. L’importante è che l’azione abrasiva sia delicata, altrimenti diventiamo rosse come un peperone e poi chi ci sente!

Pelle sensibile

Ecco, cominciamo proprio dalla pelle sensibile. Lo scrub ideale per chi ha la pelle “incazzosa” assai si può fare con:

  1. miele o yogurt bianco
  2. farina di riso o farina di cocco
  3. olio essenziale di lavanda

In questo scrub viso fai da te non è presente lo zucchero, che ha una grande potere esfoliante. Con la pelle che si irrita facilmente è bene andare con i piedi di piombo, per cui la farina di cocco o la farina di riso sono più indicate per uno scrub delicato. L’olio essenziale di lavanda, molto utile anche per le pelli tormentate dall’acne, è utile anche per la pelle secca, con irritazioni e rughe. Venendo al dunque, versa il miele o lo yogurt in una ciotolina, aggiungi la farina e 2 gocce di olio di lavanda. Lo scrub deve essere piuttosto denso, ma facile da spalmare, per cui se fai fatica a stenderlo aggiungi altro miele o yogurt; se senti che non esfolia abbastanza, aggiungi altri farina.

Pelle grassa

Se hai la pelle grassa, puoi utilizzare:

  1. miele
  2. zucchero di canna o argilla
  3. olio essenziale di tea tree o olio essenziale di limone

Se alle ore 12 del mattino hai già la faccia unta come la teglia da infornare con il gateau di patate, nello scrub fai da te dovrai mettere l’argilla.

Oltre a essere esfoliante, l’argilla – o caolino – ha un elevato potere purificante. Insomma, lotta con te contro l’odiosissimo Mr. Brufolo, che certamente ti spunterà in fronte all’alba del giorno in cui hai il tuo appuntamento galante. Per accentuare l’azione benefica del trattamente sulla tua pelle grassa, puoi aggiungere al miscuglio 2 gocce di tea tree oil. Se hai qualche macchietta sul viso, segni delle vecchie lotte contro Mr. Brufolo, usa l’olio essenziale di limone.

Pelle secca e mista

Bene, a questo punto bisogna dare qualche dritta alla pelle secca e alla pelle mista. Ecco, per la pelle secca lo scrub lo fai così:

  1. miele – ragazze, è un portento!
  2. olio di cocco o olio d’oliva
  3. zucchero – meglio se bianco

L’olio di cocco e l’olio d’oliva sono oli leggeri. Il primo, in inverno, lo trovi sotto forma di burro e puoi sempre scioglierne un po’ prima di aggiungerlo al miele. La pelle secca, come anche la pelle mista, non va maltrattata, ma necessita di più nutrimento: è meglio utilizzare lo zucchero dai grani più fini e aggiungere allo scrub una sostanza grassa, er ammorbidire la pelle. Ora puoi anche dire addio alle pellicine!

La pelle mista è capricciosa assai! Ti tira, ma ti butta fuori i punti neri; devi nutrirla, ma non troppo. Non puoi mai sgarrare! Ti suggerisco di sostituire semplicemente l’olio di cocco/oliva con 2 gocce di olio essenziale di menta, il più indicato per la pelle mista – anche per la cellulite, ma questo lo vediamo in un’altra puntata! Mi raccomando: non eccedere mai con le quantità di oli essenziali, perché sono concentrati e allergenizzanti.

Ora vai in cucina, prepara il tuo scrub e massaggialo sul viso, dopo esserti struccata e lavata per bene. Fallo a la pelle un po’ umida e sii delicata, insistendo sulle zone più problematiche. Questo scrub è una coccola, che ti prepara alla fase successiva: una spruzzata di tonico – acqua di rose o di lavanda vanno più che bene – e poi un velo di crema idratante.

Dimmi, ti vedi già più luminosa?!


La nostra #BiondaPerUnGiorno che ci parla in maniera esperta di scrub viso fai da te è Bruna Picchi, la Bruna Athena del web. Non la conosci??? Redimiti subito e visita il suo blog!